Questa poesia mi arriva poche ore dopo la notizia di una morte assurda.

La leggo più volte, trovandola sempre più vera nella parte che dice:

Certe cose sembrano essere state predisposte
da Dio e dal Diavolo.
Certe cose sono come le aquile.
Vivono in alto
possono benissimo dimenticare la valle.
Certe cose sono come il terremoto:
utilizzano tutte le nostre paure.

Io mi sento proprio così.

Avrei voluto scrivere, ma le parole si sono tutte ingarbugliate, da qualche parte.

Soundtrack: Bruce Springsteen, You’re Missing

Annunci