Senza tanti complimenti

Il destino di M., 42 anni, vicina di letto ancora per pochi minuti, si ripete.

Quindici giorni fa era stata sbattuta fuori dal S. Raffaele perché non avevano posto.
Hai una broncopolmonite con versamento pleurico?
Chi se ne frega: ti puoi curare da sola.

Era approdata qui in provincia solo grazie all’intercessione e alle conoscenze del suo medico di famiglia.

La dottoressa che l’ha accolta, e che segue anche me, per due settimane ha valutato con attenzione il suo complessissimo quadro clinico (una serie di sfighe sovrapposte) e avrebbe voluto dimetterla domani, una volta avuti i risultati delle ultime, opportune, analisi.

Ma oggi il pronto soccorso rigurgita di persone bisognose di cure e il reparto è pieno zeppo.

Così un dottore che non l’ha mai vista in vita sua, e non si è neppure preso il disturbo di auscultarla, la rimanda a casa senza tanti complimenti.

Annunci