Il bazooka che spara vapore (vapore secco eh! mica acqua…) mi sembrava una figata stratosferica.

Ci puoi pulire dal divano al water, dallo specchio al fornello della cucina, il tutto senza usare detersivi nocivi per te stesso e per l’ambiente.

In più, aggiungendo nella portentosa macchina delle fragranti essenze naturali, puoi profumare la casa e nel tempo che risparmi per i lavori domestici puoi dedicarti all’aerobica o al biliardo.

Ma non avevo ancora visto niente.

Ieri sera ho finalmente assistito alle mirabolanti prestazioni di un igloo asciugatutto.

Questo aggeggio sale nettamente sul podio, appena un gradino sotto l’inarrivabile Tony.

Dunque.
Il mitico ha le sembianze di una tenda da campeggio blu, che si ripiega anche del tutto, molto facilmente, proprio come una tenda di ultima generazione.

Lo si monta nel salotto di casa, nell’ingresso, fuori dal camper, in vacanza a Timbuctù…

Quello che bisogna fare è infilarci dentro della roba fradicia, chiudere la cerniera e poi andarsene tranquillamente a leggere le notizie sportive (almeno così faceva Jason, o era James?).

La particolarità stupefacente dell’igloo è che i vestiti li riponi direttamente appesi sulle grucce, così, una volta terminato il rito magico che avviene al suo interno, li estrai perfettamente asciutti e in più anche stirati.

Da non sottovalutare, inoltre, il fatto che ci puoi ficcare anche capi delicati, giacche da uomo, capi in pelle, scarpe di ogni tipo, guanti e perfino gli ombrelli. Il tutto contemporaneamente.

Mi dispiace per il povero bazooka a vapore, ma l’igloo asciugatutto lo batte di quattro lunghezze.

Se vi capita di verlo comparire in TV, non esistate a comprarlo: è un accessorio a cui non potrete più rinunciare.