C’è una bella differenza.

La stessa che passa tra una vera filosofa e una semplice filosof-fessa.

Con ciò mi taccio e mi rimetto tutta alle parole del n. 150 in questo post: http://akatalepsia.blogspot.com/2007/04/150.html

Oltre che al commento di amalteo, che segue.