[Già pubblicato in forma di bozza con il titolo di Appunti, VIII]

niente di speciale
a dire il vero
occhi bocca e muscoli
come un cuore che pulsa
con il fuoco della carne

ogni tanto nella carne
s’incendiano parole
che la mano dimentica
sul foglio

ma forse quelle pure
sono in prestito

portate dai gabbiani
lungo il fiume
da altri litorali
ben più ampi
con più profondi spazi

con onde lunghe piene d’alghe
che la memoria tiene
fila che s’intessono
a trama della vita

[Per commentare questo articolo collegati a: http://filosoffessa.tumblr.com/post/30554098]